Stazioni di saldatura, dissaldatura e rilavorazione

Usa l'icona a destra per scegliere tra la visualizzazione per categorie e quella filtrata

Saldature di rilavorazione nell'elettronica

L'estrazione della saldatura integrata consente di risparmiare spazio sul tavolo

Il processo di dissaldatura mirata dei componenti difettosi e la successiva saldatura di nuovi componenti nello stesso punto della piastra C.S. viene indicato di solito come rilavorazione. I processi e le procedure di rilavorazione si distinguono per dimensioni e tipo dei componenti. Per i componenti cablati, occorre prendere in considerazione altri processi, come per i componenti SMD o BGA. Se si rispettano le norme indicate (JEDEC/IPC), è possibile ottenere risultati sicuri e ripetibili.

Passaggi del processo di saldatura di riparazione

Nel complesso, la saldatura di rilavorazione si suddivide nei seguenti passaggi.

1. Dissaldatura:
Il componente difettoso viene dissaldato senza danneggiare i componenti adiacenti. Tenere in considerazione: Design dello strumento e apporto di calore.

2. Rimozione delle saldature residue:
Le saldature residue sulla piastra C.S. dovranno essere rimosse completamente. A tale scopo, è particolarmente adatto un trefolo o un ugello di aspirazione a vuoto continuo. I componenti circostanti non possono essere compromessi e ciò si verifica in caso di piastre C.S. troppo strette.

3. Dispense:
Sui punti di contatto preparati in tal modo viene effettuata una nuova saldatura. La pasta di brasatura è il mezzo preferibile, in quanto è possibile dosarla in modo mirato.

4. Posizionamento:
Il nuovo componente verrà posizionato sulla piastra C.S. con un utensile adatto. Sono particolarmente adatte pinzette ESD conformi.

5. Riflusso:
Il nuovo componente verrà saldato con un apporto di calore dosato in modo preciso. A tale scopo, è necessario fissare il componente con la pinzetta.

Kit Rework Station Weller WXD 2

Stazione di saldatura e dissaldante a 2 canali, con dissaldatori WXDP 120 e saldatori WXP 120. Compatibile con sistemi WX intelligenti. Prestazioni: 2 x 120 W. Per il sistema di aspirazione, è richiesta aria compressa.

SMD Rework-Station a infrarossi

La stazione è costituita da un sistema di riscaldamento sottostante da 650 Watt per un pre-riscaldamento e da un ulteriore apparecchio di riscaldamento con luce a infrarossi da 150 Watt. Con questo dispositivo, è possibile saldare piastre C.S. con 1 o 2 lati. Il sistema è adatto soprattutto per SMD e BGA.

Set Rework Station Weller WXR 3030

Sistema All-in-One da 420 W con 3 canali: Dispositivo di saldatura ad aria calda WXHAP 200 più dissaldatori WXDP 120 e saldatori WXP 65. L'unità di alimentazione include un compressore per la creazione di aria compressa e di vuoto nel dispositivo. Riconoscimento automatico degli utensili e gestione dell'alimentazione conformi allo standard WX.

Rework-Station Metcal MFR-1351

I dispositivi di saldatura Metcal offrono un'esclusiva stabilità ad alte temperature, a prova di usura. Nel set MFR-1351, sono inclusi i saldatori di precisione MFR-H1-SC e un dissaldatore. La pompa per vuoto è integrata nel dispositivo di base.

Aria calda, saldatori, infrarossi: qual è la procedura migliore?

Ogni procedura ha i suoi punti di forza e di debolezza. Nelle piastre C.S. SMD, si consiglia in ogni caso la saldatura ad aria calda. I componenti cablati sono meglio gestibili con un saldatore, poiché è in grado di offrire più calore in modo calibrato. La saldatura a riflusso con luce a infrarossi è stata collaudata nella produzione in serie, ma non è stata ancora accettata durante la rilavorazione.


Accessori